Verso una nuova agricoltura

 In Telecomunicazioni

Anche il settore più antico del mondo sposa la tecnologia.

Non si pensa più solo alle smart cities, ma anche alle smart farms: l’internet of things è entrato nelle campagne e una ventata di rinnovamento sta cambiando le caratteristiche del mercato agricolo. Nascono nuovi sistemi di agricoltura digitale e il futuro si muove tra droni, sensori per la misurazione delle informazioni sui parametri ambientali, app mobile e macchinari agricoli senza conducente. È la tecnologia dell’agricoltura di precisione, quella che punta a migliorare la resa e la qualità produttiva, l’efficienza, la sostenibilità e le condizioni di lavoro. E non solo: le conseguenze si avranno anche in termini occupazionali. Le nuove tecnologie agro-industriali potranno infatti richiamare i giovani in questo comparto, che da decenni si misura con un serio problema di ricambio generazionale.

Agricoltura 4.0

L’agricoltura 4.0 apre la porta a un mondo di sfide. Ma quanto costano gli investimenti per le nuove strumentazioni? Come favorire e incentivare le imprese ad adeguarsi e aderire pienamente alla quarta rivoluzione industriale? Va in questa direzione il piano nazionale “Industria 4.0”, che si propone di far crescere le tecnologie di precisione in agricoltura e arrivare al 10% delle superfici coltivate con queste innovazioni entro il 2021. Per le imprese agricole sarà più semplice investire nell’acquisto di tecnologie 4.0 grazie all’iperammortamento al 250% e il superammortamento e saranno rafforzati anche gli investimenti per favorire l’accesso alla banda ultralarga. Il mix di incentivi proposti dal provvedimento prevede inoltre: azzeramento del costo della garanzia primaria Ismea per le imprese agricole; rilancio e estensione dei contratti di sviluppo anche per le imprese agricole e la filiera agroalimentare; potenziamento della ricerca agricola e agroalimentare con il Crea.

Saremo in grado di cogliere queste opportunità?

 

Stefania Truzzoli
Mi sono laureata con lode nel 1993 in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Padova, successivamente ho conseguito il Master in Telecomunicazioni presso la Scuola Superiore G. Reiss Romoli de L’Aquila. Nel mio percorso professionale ho affiancato alla formazione e alle competenze specialistiche spiccate capacità manageriali, maturando una solida esperienza in ruoli apicali operativi e commerciali in primarie società nazionali e multinazionali, in mercati regolamentati, quotate alla borsa di Milano e Londra.
Recent Posts

Start typing and press Enter to search