GUARDANDO AVANTI: Internet of things. Quali le opportunità per le aziende?

 In Digital

Come sappiamo l’Internet of Things sta segnando un cambiamento epocale per le aziende, essendo la colonna portante della cosiddetta quarta rivoluzione industriale.

Ora che gli oggetti, in tempo reale, possono sia comunicare i propri dati sia accedere alle informazioni condivise dagli altri dispositivi, ecco che prende vita un nuovo modo di fare business, che si applica a ogni comparto. Dal ramo produttivo e industriale all’efficienza energetica, passando per logistica e agricoltura, non c’è settore che non possa essere implementato da questa rivoluzione.
Grazie all’IoT, infatti, possiamo analizzare, anticipare e persino prevedere eventi a cui prima potevamo far fronte solo una volta accaduti. I pneumatici smart, ad esempio, mappano la performance di un veicolo e le condizioni della strada, facendo sì che l’elettronica stessa dell’auto, moto o camion in questione si adegui alle condizioni rilevate. Questo significa meno rischi e ottimizzazione di prestazioni e manutenzioni.
Nel ramo manifatturiero, l’IoT è alla base di un modello produttivo integralmente digitalizzato, che migliora drasticamente il flusso interno di comunicazione, consentendo un più preciso controllo a distanza della produzione, e soprattutto un suo adeguamento in real time in base alla domanda, con consumi più calibrati grazie a un approvvigionamento intelligente di energia. Tutto questo, per le aziende, significa riduzione dei costi e degli sprechi, per un totale di miliardi euro. Per il comparto di logistica e trasporti, ad esempio, si stima un risparmio tra il 30 e il 50% dei costi.
Non dimentichiamo, infine, che l’IoT sta comportando una transizione da un modello di business basato sulla vendita di prodotti, a uno basato sulla fornitura di servizi: secondo gli analisti, infatti, il 75% del business globale diverrà digitale entro il 2020. Un’opportunità da non perdere per le aziende, che avranno la chance di creare un rapporto duraturo con i consumatori, fidelizzandoli sulla base delle informazioni raccolte, e offrendo loro servizi personalizzati che rivoluzioneranno il rapporto con i clienti che abbiamo conosciuto fino a oggi.

Stefania Truzzoli
Mi sono laureata con lode nel 1993 in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Padova, successivamente ho conseguito il Master in Telecomunicazioni presso la Scuola Superiore G. Reiss Romoli de L’Aquila. Nel mio percorso professionale ho affiancato alla formazione e alle competenze specialistiche spiccate capacità manageriali, maturando una solida esperienza in ruoli apicali operativi e commerciali in primarie società nazionali e multinazionali, in mercati regolamentati, quotate alla borsa di Milano e Londra.
Recent Posts

Start typing and press Enter to search