Anche l’auto è connessa | Il Blog di Stefania Truzzoli

 In Telecomunicazioni

Le automobili connesse sono già una realtà.

Veicoli che hanno al proprio interno hardware connessi, servizi di intrattenimento (dall’ascolto di musica in streaming musicale alla navigazione sui social network) e soluzioni digitali di analisi real-time per la manutenzione e la diagnostica. In tutto il mondo ce ne sono già 27 milioni. Un mercato che oggi vale 16 miliardi, destinato a crescere di oltre 400% nei prossimi 5 anni. In cima ci sono Stati Uniti ed Europa con circa10 miliardi divisi equamente, più distante la Cina a quota 1,8 miliardi. Sono i dati elaborati dalla società di ricerca Statista, che ha preso in esame oltre 50 Paesi sparsi nel mondo che rappresentano il 90% della forza economica mondiale e il 78% della popolazione che accede a Internet. Dati destinati a crescere e a toccare i 190 milioni di unità nel 2021, generando un volume d’affari di quasi 82 miliardi che vedrà l’Europa in testa (37% di quota mercato), seguita da Stati Uniti (22%), Cina (20%) e resto del mondo.

 

Un settore in costante evoluzione, che offrirà agli utenti numerosi vantaggi.

Al guidatore verranno fornite in tempo reale informazioni sullo stato del tracciato e i mezzi si segnaleranno a vicenda quello che stanno per fare. In caso di pericolo, le smart cars saranno in grado di chiamare i soccorsi in autonomia e potranno anche guidarsi da sole. Aumenterà il comfort a bordo e la trasmissione dei dati in tempo reale renderà più efficace la razionalizzazione dei percorsi e l’impiego dei veicoli. Un altro punto cruciale riguarda la manutenzione predittiva. I motori trasmetteranno i propri parametri di funzionamento: così sarà molto più semplice accorgersi se qualcosa non va e intervenire prima che il guasto si verifichi. Gli scenari sono tanti, e le opportunità si avranno su più fronti. Ci aspettano grandi cambiamenti.

 

Stefania Truzzoli
Mi sono laureata con lode nel 1993 in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Padova, successivamente ho conseguito il Master in Telecomunicazioni presso la Scuola Superiore G. Reiss Romoli de L’Aquila. Nel mio percorso professionale ho affiancato alla formazione e alle competenze specialistiche spiccate capacità manageriali, maturando una solida esperienza in ruoli apicali operativi e commerciali in primarie società nazionali e multinazionali, in mercati regolamentati, quotate alla borsa di Milano e Londra.
Recent Posts

Start typing and press Enter to search